Riqualificazione di area verde incolta

A lato della strada di accesso alla scuola, esiste uno spazio verde inutilizzato.

Gli alunni sono stati guidati ad osservare le risorse e le necessità del quartiere in cui sorge la scuola e quindi ad acquisire le necessità relative agli spazi sociali; questo ha portato al progetto di riqualificare un’area verde proprio di fianco alla scuola, area  che altrimenti rimane incolta e abbandonata.

Da qui il progetto che ha seguito le fasi di

  • osservazione
  • ideazione
  • progettazione
  • esecuzione
  • verifica (del plastico)
foto del plastico realizzato nell'a.s. 2010-11

Il plastico realizzato alla fine dell’anno scolastico 2010-11

La presentazione delle varie fasi del progetto, preparata da Chiara & Chiara (costruzione del plastico a cura di 3F-2E a.s. 2010-11).

Evidenziamo che, avendo trattato le energie rinnovabili durante il percorso didattico, il plastico della riqualificazione è stato dotato di “mini impianto fotovoltaico” per alimentare l’illuminazione notturna della zona (integrazione a cura della 3E a.s. 2011-12).

Questa presentazione richiede JavaScript.

Tutta l’attività didattico progettuale è stata curata dalla prof.ssa C. Gabriele; il supporto tecnologico per “l’elettrificazione”  del plastico, con energie rinnovabili, è fornito dal prof. M. Paletta.

Schema dello spazio riqualificato con pannelli fotovoltaici per l’illuminazione (prima bozza)

p.s.  Questo progetto partecipa alla gara per il miglior lavoro.

Preparazione della carta.

Uno dei percorsi affrontati nelle prime classi (oltre all’alfabetizzazione informatica e ad internet) è stato quello della riciclaggio della carta.  Sotto alcune delle fasi della preparazione della carta e del riciclo creativo di fogli semi-utilizzati o dei nuovi fogli auto-prodotti.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Fa una certa Impressione vedere ripercorso in una scuola il modello di produzione della carta a mano che è possibile vedere nel museo della carta di Fabriano.
Certo una pila a magli come questa ci avrebbe fatto comodo! 😉

p.s.  Questo progetto partecipa alla gara per il miglior lavoro.